Archivi tag: PADOVA

Spring around the corner_Prada a Padova

E così Prada ha aperto i battenti del suo store qui in Padova: innestandosi in uno dei punti nevralgici del centro  e crocevia incontournable dello struscio cittadino, mi ha regalato un palpito di primavera con le sue vetrine…nelle quali delicate borsine bon chic bon genre  stanno, semplicemente sapienti della propria bellezza, come i macarons da Laduréé…

Un palpito di primavera ed un tempismo favoloso: giusto prima che le magnolie stellate della piazza antistante fioriscano per annunciare che la primavera è già dietro l’angolo.

Chapeau.

Nel cuore delle cose

Mia mamma pensava che non avrei mai avuto la voglia di leggere. Se ne lamentò una volta col babbo giacché, crescendo, non ero curiosa e non leggevo. Poi, un giorno, entrai in biblioteca, presi a prestito ” La storia infinita” di Michael Ende (nell’edizione originale Longanesi stampata in rosso e verde…non in tedesco!!!) e da quel momento è iniziato un viaggio che non ho ancora finito….

Che bello leggere! Trovi tutto e di più, trovi quello che hai vissuto, quello che avresti voluto vivere, i sogni….la vita…..il cuore delle cose….

 Ma oltre la lettura trovo che sia straordinario dare la caccia al libro, o attenderlo pazientemente, o ancora di più, scoprire  nuove librerie… luoghi che scegliamo perché affini a noi, al nostro gusto  (e… dipendere dal gusto degli altri è difficile”…) ed io ho trovato la mia: è la Libreria Altrevoci, in via Cittadella n. 1  a Padova.E’ una libreria incantevole e raffinata, un luogo nel quale si è sempre accolti col sorriso e la competenza in materia è assicurata! La sezione dedicata alla narrativa, il children’s corner, le sezioni di moda, arte, decorazione d’interni e cucina sono davvero lusso calma e voluttà con edizioni italiane ed estere che sono sempre ricercate, scovate e scoperte con professionalità e gusto.La Libreria Altrevoci è un piccolo gioiello incastonato in un palazzo antico nel cuore di Padova: un luogo raccolto, cosy ed elegante  nel quale è stato piacevole scoprire una bella balaustra che mi ricordava Paolo Veronese per la sua importanza….e la sinuosa voluta disegnata dalla scala per accedere  al soppalco è semplicemente… come dire… incantevole…..

Entrare alla Libreria Altrevoci è stato un piacere inaspettato ed inatteso: come un regalo trovato sotto il cuscino ….e, come per la lettura, anche qui si va sempre nel cuore delle cose…e delle persone….

Ringrazio di cuore Anna per averci accolto nella sua libreria e Francesca D. per le belle foto che accompagnano il post.